Cloud computing

Amori impossibili

Ho amato molto FileMaker, un po’ come ora ho perso la testa per WordPress.

È stato tanti anni fa, l’ho usato per qualsiasi cosa, per me e per i miei clienti. Con FileMaker ho realizzato soluzioni anche impegnative, tipo dei gestionali che pubblicavano direttamente i loro prodotti sul web.

Un vero e proprio e-commerce, gestendo pure la fatturazione, le scorte di magazzino e via discorrendo.

Non potevo pensare, allora, che potesse esistere un Mac senza FileMaker.

Poi quelli di FileMaker hanno deciso di cambiare le carte in tavola, il sistema utilizzato fino a quel momento per la pubblicazione sul web non sarebbe andato più bene nelle versioni successive, e io non avevo voglia di impararmi un nuovo sistema e di riscrivere tutto quanto realizzato fino a quel momento.

Il mio FileMaker è finito in un cassetto, e c’è rimasto per parecchi anni.

In questi giorni l’ho rispolverato, ho bisogno di un piccolo gestionale, per me. In fin dei conti è come riprendere la bicicletta, anche a distanza di anni. Una volta che hai imparato a pedalare non lo dimentichi.

Sono andato a guardarmi le caratteristiche della versione corrente, tentato anche dalla disponibilità di una versione per iPad, ma ci sono rimasto male quando ho visto che, per la condivisione dei dati, non c’è nessuna soluzione cloud.

Temo sarà un ritorno di fiamma dalla vita breve…

Pubblicato da

Roberto Rota

Fondatore di Tevac, da quando esiste Internet mi occupo di WordPress, WooCommerce e comunicazione in rete. Maggiori info su di me le puoi trovare sul mio blog personale.

14 pensieri su “Amori impossibili”

  1. Se posso permettermi, dopo aver usato per anni Filemaker (primo amore per i DB), una volta arrivato OSX, mi si e’ aperto un mondo con MySQL. Oggi dopo anni e anni di codice PHP ho scoperto un meraviglioso programma WaveMaker (opensource). Lo sto testando in questi giorni, e mi si sta aprendo un secondo nuovo mondo. Bellissimo. Provare per credere.

      1. Provato? io mi sto divertendo come un bambino con le costruzioni.
        Non si scrive una riga di codice e puoi pubblicare tutto quello che vuoi via web (unica necessità… hosting mysql e tomcat)
        La semplicità di utilizzo e’ imbarazzante.

        1. Provato no, ma mi sono preso un pò di tempo per guardarmi un video, sinceramente non mi ha impressionato, l’interfaccia e l’ergonomia non mi hanno convinto.

          Se quello che ti interessa è la pubblicazione Web posso capire che ti trovi bene, l’uso che ne faccio io è prevalentemente in locale e con soulzioni molto complesse.

          Negli ultimi anni ho studiato e guardato da vicino anche altre banche dati e sono rimasto su FileMaker perché a mio modo di vedere ha di gran lunga il miglior rapporto potenza-semplicità e non gli manca niente.

          Ciao.

  2. Primo principio di Thierry nel contesto delle banche dati :

    “Quel che è mio è mio e deve restare mio e solo mio”.

    Eccoti spiegato in breve perché del Cloud non te ne dovrebbe fregare meno.

    Per quanto concerne FileMaker il fatto che non offra un servizio di Cloud non è un limite, semplicemente non ne ha bisogno come non hai bisogno della versione Server.

    Apri sul tuo router la porta 5003 reindirizzando il NAT sul IP locale fisso della macchina che ospita la banca dati e sei a posto, per i dettagli chiedi lumi sul forum. 😉

    Ciao.

  3. Grazie Thierry, quel tipo di condivisione l’avevo visto.

    Ma io mi rifaccio a chi volesse avere un database utilizzabile su iPad che non necessariamente preveda di avere un Mac con il database sempre attivo. Lo stesso discorso lo associo a Bento se vuoi, per abbassare il livello di utenza.

    rob

  4. Da qualche parte la banca dati deve essere aperta, è il minimo, per questo un normalissimo computer senza troppe pretese andrà benissimo.

    Poi apri FileMaker GO dall’iPad, in locale o remoto, e accedi alla banca dati, questo vale anche per FileMaker Pro.
    Per collegamenti in remoto da grandi distanze con soluzioni pesanti e complesse ci vorrà una linea veloce, oppure VNC, VPN, TeamViewer se vuoi andare veloce senza spendere, se puoi spendere Citrix o Terminal Service.

    Ciao.

Rispondi